Il link sistem è un dispositivo di trattenimento delle tamponature danneggiate durante un evento sismico di entità tale da lesionare le murature stesse. Il suo scopo non è quello di salvaguardare l'integrità strutturale della parete, ma fare in modo che essa rimanga ancorata alle strutture portanti dell'edificio quando viene meno l'integrità strutturale della parete stessa. Gli elementi di collegamento (ganci) tra la muratura ed il corpo del link sistem, unitamente agli elementi orizzontali forniscono un valido sostegno alle murature che ne impediscono o limitano fortemente il dislocamento delle stesse a seguito di un evento sismico. L'obiettivo ultimo non è quello di salvaguardare le opere murarie, ma far si che queste non crollino rovinosamente mettendo in serio pericolo vite umane.

Il dispositivo è stato studiato per rispondere alla vigente normativa sismica che impone il collegamento delle murature interne ed esterne tra di esse ed alla struttura portante in cemento armato dell'edificio. Il link sistem risponde a questa esigenza in un'unica soluzione.

La sua struttura e le particolari condizioni di vincolo non influiscono sulla rigidezza dell'edificio e pertanto non vanno inseriti nel calcolo strutturale dell'edificio. Il dispositivo, realizzato in Fe360 con trattamento di zincatura a caldo, accompagna e sostiene la muratura, manifestando la sua efficacia quando gli spostamenti relativi (in direzione normale alla muratura) tra la struttura portante in CA e le murature diventano significativi e tali da creare possibili danneggiamenti. La particolare struttura telescopica permette al dispositivo di rimanere con gli estremi saldamente ancorati alla struttura portante dell'edificio anche durante eventi a carattere fortemente sussultorio. 

Il dimensionamento e le caratteristiche del dispositivo sono state curate e testate in collaborazione con l'Università degli Studi di Perugia

Il dimensionamento scelto per il link sistem ha evidenziato come il dispositivo abbia una eccellente riserva di resistenza dovuta alle caratteristiche geometriche ed alla duttilità del materiale utilizzato, che funge  anche da elemento di assorbimento di energia durante gli eventi sismici più importanti.

Le analisi eseguite sul dimensionamento realizzato hanno mostrato come sia necessaria una forza di trazione sul gancio pari a 1500N per iniziare ad evidenziare fenomeni di plasticizzazione e ben 3500N per ottenere una deformazione dell'asola dove il gancio è alloggiato tale da permetterne la fuoriuscita o lo strappo. In tale configurazione ultima lo spostamento calcolato al centro del dispositivo è di 35mm con un ritorno elastico di 10mm. Questo dato evidenzia che il dispositivo è in grado di mantenere in posizione la muratura all'interno di uno spazio di 70mm, impedendone il crollo.

Gli studi hanno preso in esame la condizione che maggiormente sollecita il dispositivo: è stata considerata una parete verticale continua di dimensioni infinite (azzeramento degli effetti di bordo) e sono state calcolate le forze inerziali massime che le murature scaricherebbero sul link sistem, simulando un evento sismico con accelerazione laterale (PGA) pari a 0,35g (EX zona 1 secondo OPCM 3274). Questa analisi ha permesso di determinare il legame univoco tra le densità delle murature e la spaziatura consigliata. Questo legame può essere semplifica consigliando l'installazione di un link sistem per ogni 3 metri di parete lineare con altezza al piano di 3m. 

Chiaramente il numero di dispositivi da inserire dipende da vari fattori, quali densità superficiale delle murature, altezza delle stesse, discontinuità (quali ad esempio finestre), etc. 

Per far si che il link sistem manifesti la massima efficacia la scelta del numero e della posizione dei dispositivi riveste un ruolo importante a cui il progettista deve dedicare la propria attenzione.

L'inserimento del dispositivo all'interno delle opere murarie crea indubbiamente una discontinuità in termini acustici e termici. Gli effetti di inserimento di tale dispositivo sono stati analizzati ed hanno evidenziato uno scarso contributo sia in termini di conducibilità termica, sia in termini di trasmissione acustica. Queste caratteristiche sono in buona parte dovute all'inserimento di un elemento di collegamento in materiale plastico tra il gancio ed il corpo del link sistem, che garantisce un eccellente taglio termico ed un buon aumento dello smorzamento delle vibrazioni.

Scarica la brochure Link System

Ricerca dell'Università di Perugia

Photogallery

 
Con LINK SYSTEM, nostro prodotto di punta, siamo in grado di risolvere questo problema in modo veloce ed in piena sicurezza. Contattaci per richiedere info su Link System
Alperal System srl - Tutti i diritti riservati 2009 - Partita Iva 03100330541- credits